andrà tutto bene

  • Facebook
  • Twitter
  • Accesso
  • Contatti
Troppa confusione sulle azioni del governo italiano

L'Italia era malata ancor prima del coronavirus.

Le aziende e l'economia non stavano girando benissimo e Il fatto che sia stato implementato il reddito di cittadinanza è un indicatore importante per comprendere le cifre del numero di poveri presenti nel nostro paese. Infatti, a dirla tutta, è proprio nel modo in cui è stato erogato il sussidio RDC che iniziarono gli errori del governo italiano.

Se si fosse voluto dare un aiuto immediato e un susseguente futuro alle famiglie in difficoltà bisognava pensare a un modo diverso di erogazione. 
Se fossero state le aziende ad erogare il reddito di cittadinanza, avrebbero preso in carico nuovi dipendenti a costo zero, riversandogli dopo la cifra spettante.

Solo in questo modo i percettori dell'indennità avrebbero potuto trovare un lavoro e anche un futuro, che oggi rimane inesorabilmente legato al sussidio senza occupazione. 
Anche adesso che siamo in piena emergenza economica vediamo i preparativi di spesa per i 400 miliardi di euro - a disposizione dell'Italia: anche questi potrebbero essere erogati in modo errato.

Da un lato ci sono prospettive di aiuto per tutte le partite iva con prestiti da 25.000 euro a interessi zero con garante lo stato.
Dall'altro aumentano i sussidi e i bonus che, a parere nostro, potrebbero seguire un iter poco trasparente.
Se nel primo caso, quello delle partite iva, si contrae un mutuo con la banca lo stato rischia di diventare il primo debitore in caso di insolvenza delle aziende stesse.
Nel secondo caso, invece (quello dei sussidi e i bonus), si rischia di escludere classi sociali importanti e di includere gruppi di persone non propriamente con i requisiti di bisogno necessari.

Insomma, c'è molta confusione.

La crisi del coronavirus ha accelerato un processo di degrado economico che il governo dovrebbe combattere soltanto in un modo: abbassando le tasse.
Un tassazione fissa del 15%, come diceva Salvini, darebbe ossigeno alle piccole e medie imprese, creando nuovi posti di lavoro, ma soprattutto nuove professionalità.

E' impensabile pagare persone che non fanno nulla e che non hanno mai fatto nulla.

Precisiamo che noi siamo a favore degli aiuti (in tutti i sensi) e che in questo articolo stiamo cercando di capire quali dinamiche economico-sociali avrebbero consentito una maggiore forma di tutela per gli italiano e per il governo stesso. 
Non ci rimane che aspettare la fine di un periodo buio, quello epidemico.

Speriamo solo di non veder iniziare una nuova Troika o una recessione economica senza precedenti alla quale però, non vi sarà più alcuna soluzione.

Archivio Notizie

Meteo Italia

ROME WEATHER

ItalyBlog

Un Blog che parla delle cose che capitano in Italia. Senza onore e senza gloria un'approfondimento delle principali notizie.

Fast Oriented

Un Template super veloce ottimizzato per il SEO con una semplità di realizzazione contenuti fantastica. Ideale per la velocità

Notizie e fonti

Di ogni notizia elaborata sarà sempre riportata la fonte originale. Un modo per tutelare chi legge queste pagine avendo sempre le fonti

Copyright 2020 - Hetatech Tutti i diritti riservati